Cosa ne pensate del “DOSTADNING”?

SONDAGGIO di #CONFEREDI

E’ quella pratica dei paesi nordici, che consiste nel liberarsi prima della morte di tutto il superfluo, con lo scopo di evitare ai figli il disagio, soprattutto psicologico, di svuotare la casa abitata dai genitori scomparsi. Liberarsi dei mobili e degli oggetti o scegliere quali tenere e quali buttare è un compito doloroso. È giusto lasciare agli eredi il sacrificio di selezionare i ricordi, gli oggetti, le emozioni, o è più giusto mettere ordine per tempo nella propria casa e nella propria vita per alleggerire i figli di questo peso? Voi cosa fareste? Cosa ne pensate?

Scriveteci su @conferedi